Avv. Vittorio Maria Ciccolini



Nato a Verona il 20 luglio 1968, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Modena il 4 marzo 1997 con la votazione di 110/110, titolo della tesi “Problemi in tema di colpevolezza”.

Ha superato l'esame di Stato presso la Corte d'Appello di Venezia.

E’ iscritto all'Albo degli Avvocati di Verona e alla Camera Penale Veronese.

Ha frequentato la Scuola di I livello di Difesa Penale organizzata dalla Camera Penale Veronese, ottenendo l’abilitazione per l’iscrizione alle liste dei difensori d’ufficio per gli usi ed ai sensi dell’art. 29 disp. att. c.p.p.

Dal 23 gennaio al 24 giugno ha frequentato a Roma, quale borsista, il Corso di Difesa Penale e Deontologia di II livello, patrocinato dall’Unione delle Camere Penali Italiane.

Si occupa di affari penali, anche in qualità di difensore d’ufficio, ed è costantemente impegnato in vari approfondimenti della materia.

Segue anche gli affari civili, in particolare i contenziosi inerenti la responsabilità contrattuale, la responsabilità aquiliana e i diritti reali, sia in sede giudiziale che stragiudiziale.

Sue passioni, oltre il diritto, sono la lettura di testi filosofici del Maestro di Königsberg (der bestirnte Himmel über mir und das moralische Gesetz in mir), la pratica del tennis a buon livello, dello sci e la ricerca di funghi (stagione permettendo, Boletus edulis e Cantharellus cibarius).